Il reparto Excalibur

Il reparto del gruppo scout Castel san Giovanni 1° si chiama “Excalibur” ed è formato da squadriglie femminili e maschili.

La squadriglia è la più importante intuizione pedagogica dello scautismo e del guidismo, così come pensati dal loro ideatore Robert Baden-Powell.

Essa è costituita da un gruppo di 5-8 ragazzi o ragazze di età variabile fra gli 11 e i 15 anni, che costituiscono insieme una vera e propria comunità, nella quale ognuno ha le proprie responsabilità e i propri compiti. La “banda” di monelli, aggregazione naturale dei ragazzi, viene reinventata da Baden-Powell per produrre sugli adolescenti effetti educativi positivi. La squadriglia diventa così una possibilità di confronto e una scuola di carattere per gli adolescenti che ne fanno parte. Nel corso delle attività scout l’individuo viene responsabilizzato come elemento importante della piccola comunità, e ognuno agisce al meglio per il bene comune, mettendo in secondo piano i propri interessi egoistici e personali. La squadriglia ha un proprio animale di riferimento, il totem, i propri colori e il proprio guidone, le proprie tradizioni. Ogni squadriglia affronta continue e nuove avventure, campeggiando a contatto con la natura e imparando tutte le tecniche del buon campeggiatore, dell'”uomo dei boschi”, e gareggiando sportivamente con le altre pattuglie.

Le riunioni: gli esploratori e le guide si riuniscono settimanalmente con la propria squadriglia negli orari da loro stabiliti. L’incontro di reparto invece è il sabato pomeriggio o la domenica. Una volta ogni due mesi circa, tutto il reparto vive un’uscita con pernotto il sabato e domenica.

Durante le vacanze natalizie si svolge il campo invernale, mentre durante l’estate, a conclusione dell’anno scout, i ragazzi e le ragazze vivono l’esperienza del campo estivo in tenda per una durata di 13 giorni.